CONSIGLIAMO n.014 -> Temperie+Pendragon+Pontelungo Festival+Culturara+Festa Musica Sasso+Ariette+Alchemilla+Galleria Ponte+Fond. Zucchelli

Tanti appuntamenti in una sola pagina per informare meglio

CONSIGLIAMO nasce per raccoglie i tanti comunicati stampa e le segnalazioni che arrivano in redazione; per le locandine eventi degli APPUNTAMENTI CONSIGLIATI cliccate QUI

Pubblicato il 14/06/2022


TEATRO DELLE TEMPERIE

stagione estiva 2022
VIVO DAL VIVO

Tanti imperdibili appuntamenti all’aperto per passare insieme un’estate dedicata al teatro dal vivo. 

Prosa, stand-up comedy e teatro ragazzi… Tante proposte per raggiungere i più svariati tipi di pubblico, tra nostre nuove produzioni e spettacoli di compagnie provenienti da tutta Italia.

Scopri i programmi delle tre rassegne estive:

▪️ Parco Spettacolare, al Parco Primo Maggio di Bazzano, da lunedì 20 giugno. Clicca qui per tutti i dettagli.

▪️ Le notti della SALAmandra, a Villa Terracini, Osteria Nuova di Sala Bolognese, da martedì 21 giugno. Clicca qui per tutti i dettagli.

▪️ Cabaret di Fiume, parco della Casa delle Acque, Casalecchio di Reno, da giovedì 30 giugno. Clicca qui per tutti i dettagli. 

 


PENDRAGON

Serata siciliana alla Libreria Ambasciatori con Martino Ragusa

Mercoledì 15 giugno ore 18.30
Libreria Coop Ambasciatori, via Orefici 19 – Bologna

presentazione del romanzo di

Martino Ragusa

Melemù
L’amore degli altriNe parla con l’autore Matilde Callari Galli.

A seguire cena su prenotazione in Osteria Eataly con piatti tratti dal libro, dove vengono descritti sontuosi pranzi familiari della tradizione siciliana e che per l’occasione vengono “messi in scena” nel menù proposto per la serata (in allegato). Con la partecipazione dell’autore e di Patrizio Roversi.

L’autore: Martino Ragusa è medico psichiatra, scrittore, autore televisivo e teatrale. Cura il blog gastronomico martinoragusa.it. Nato ad Agrigento, nel 2013 è tornato a vivere nella sua Sicilia dopo decenni trascorsi a Bologna. Ha pubblicato numerosi libri di cucina, umorismo, giardinaggio e guide turistico-gastronomiche.

Il libro: L’arrivo a Roccamarina, alla metà del secolo scorso, della baronessa Palmera d’Altafonte porta scompiglio nel piccolo borgo dell’agrigentino. Bellezza statuaria, dolce ma risoluta, Pia è una donna autonoma, incurante delle convenzioni: ha studiato, guida l’automobile e non nasconde di aver concepito la piccola Stella con il giovane barone Guglielmo Scuderi ben prima di sposarlo. Guardata con diffidenza dagli abitanti del luogo, è invece amata dalla piccola corte di amici e servitori che anima la vita di palazzo, soprattutto da Rusina, cameriera astuta e generosa, e dal fedele Tony, maggiordomo rifinito che la domenica, smessa la livrea e indossati jeans e giubbotto, si trasforma in Marlon Brando. Nell’apparente quiete del paesino, rispettoso di severi codici e irrinunciabili riti sociali, irrompono vicende inaspettate: avvenenti zitelle si struggono di passione, servette sagaci ordiscono complotti, occhiute cummari combinano matrimoni e autentici amori traboccanti di erotismo si alimentano di brevi sguardi ed emozioni taciute. Tra fastosi pranzi familiari e solenni cerimonie paesane, che l’autore mette in scena con colori vividi e un linguaggio scintillante nutrito di sapori siciliani, le storie si intrecciano e insegnano a chi ha un cuore aperto che i sentimenti non sopportano regole e ogni amore, per strano, assurdo, sbagliato che sembri, ha la sua verità.

 


PONTELUNGO SUMMER FESTIVAL

 

dal primo pomeriggio tre giorni di concerti, workshop, antiproibizionismo, esposizioni, gastronomia, truck food, dibattiti con un unico filo conduttore, la canapa.
Kanapa Festival nasce proprio per supportare tantissime associazioni che portano avanti campagne e battaglie nobili, per fare informazione e per passare un bel week end assieme!
VENERDÌ 10 Kanapa • Festiva w/ Nerone Live + Hip Hop Night
SABATO 11 Kanapa • Festival w/ Articolo Jay Ax Tribute Band + International Trash Ribelle
DOMENICA 12 Kanapa • Festival w/ Jungle General Levy reggae day
MERCOLEDÌ 15 Aperitivo sul prato + dj set
GIOVEDÌ 16 JACK THE SMOKER LIVE + dj set
17/18/19 Giugno RENO SPLASH FESTIVAL • 10° edizione
www.facebook.com/renosplashfestival/
Festival musicale antirazzista, per la conoscenza e il rispetto delle diverse culture del mondo.
3 giorni di musica reggae organizzata dall’Associazione Montagna di Suono.
Dalla mattina a tarda notte un ricco programma di dibattiti, sport e dalle 16:00 tanta musica
VENERDÌ 17 Reno Splash • Festival Jah Masón – Turbolence – Luciano – Iseo & Dodosound – Eek & Mouse
SABATO 18 Reno Splash • Festival Sista Awa Fall + special guest & dj set
DOMENICA 19 Reno Splash • Festival Rumba De Bodas – Inoki – Radici Nel Cemento live + DJ set
MERCOLEDÌ 22 Aperitivo nel prato + dj set
GIOVEDÌ 23 TRE ALLEGRI RAGAZZI MORTI & COR VELENO live
VENERDÌ 24 MASSIMO ZAMBONI live – fondatore e chitarrista di CCCP – Fedeli alla linea e CSI – Consorzio Suonatori Indipendenti
SABATO 25 ENSI live + dj set
DOMENICA 26 2G Culture Jam • Stayhappening – live – Hip Hop – giornata promossa dalle seconde generazioni degli immigrati e rifugiati. Open doors H 15:00
MERCOLEDÌ 29 Sibla live • Special guest: Lovizzi, La Sacred, The High Siba
GIOVEDÌ 30 AREZZO WAWE MUSIC CONTEST 2022 • Finale + Guest


PONTELUNGO SUMMER FESTIVAL
Via Agucchi, 121 quartiere Reno zona Santa Viola
aperto da mercoledì a domenica dalle 19:00
ingresso gratuito 
https://www.pontelungosummerfestival.it/
https://www.facebook.com/PontelungoSummerFest/
https://www.instagram.com/pontelungo_summerfest/
info 370 3755410

 


CULTURARA

 

Culturara Estate 2022 | cinema

Un divano a Tunisi

Martedì 14 giugno alle 21.30, nel giardino del Centro Sociale di Longara, proiezione del film di Manele Labidi Labbé (Tunisia/Francia 2019) – 87’ commedia. Con Golshifteh Farahani, Majd Mastoura Mastoura, Aïsha Ben Miled

In Tunisia c’è stata la Primavera araba, ma forse aprire uno studio da psicanalista per una donna è ancora troppo presto… Selma (Golshifteh Farahani) è una giovane psicanalista dal carattere forte e indipendente cresciuta a Parigi insieme al padre, quando decide di tornare nella sua città d’origine, Tunisi, determinata ad aprire uno studio privato le cose non andranno come previsto. La ragazza si scontrerà con un ambiente non proprio favorevole, i suoi parenti cercheranno di scoraggiarla e lo studio inizierà a popolarsi di pazienti alquanto eccentrici.

Ingresso libero

++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++

Culturara Estate 2022 | docu-film

Carolina Cappelli | Screening P.E.D.R.O

Mercoledì 15 giugno alle 21.30, nella piazza davanti alla Casa della Cultura, proiezione del docu-film esito del laboratorio rivolto a over 60 che si è svolto a Calderara nei mesi scorsi, con la curatela di Adiacenze. 

Durante i dieci incontri del laboratorio, i partecipanti sono stati coinvolti dall’artista Carolina Cappelli in pratiche di movimento e scrittura prendendo come spunto il film Il Signore delle Mosche di Peter Brook. Tutti gli incontri sono stati ripresi dall’artista: è stato così attivato un processo di co-creazione che ha condotto l’artista alla realizzazione di un docu-film, restituzione finale dell’esperienza.
Ingresso libero

++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++

Culturara Estate 2022 | teatro

Pigiami

Giovedì 16 giugno alle 21.30, nella piazza davanti alla Casa della Cultura, spettacolo teatrale per tutti a partire dai 3 anni. Con Pasquale Buonarota e Alessandro Pisci, una produzione della Fondazione Teatro Ragazzi e Giovani di Torino

Una storia semplice, protagonisti una notte e due bambini con la voglia di dormire che scappa e lascia il posto a quella di giocare.

Ingresso libero

++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++

Culturara Estate 2022 | concerti

Marianne Mirage

Venerdì 17 giugno alle ore 21.30, nella piazza davanti alla Casa della Cultura, concerto con Marianne Mirage (voce e chitarra), Marquis (tastiere e alesis), Francesco Giampaoli (bassista, effetti)
Ad aprire il concerto sarà Chia, giovane cantautrice che ha partecipato all’edizione 2022 del contest Trasporti Eccezionali.

Alle 19.30, prima del concerto verrà organizzata una lezione di yoga gratuita tenuta dalla stessa Marianne Mirage: Yoga Mirage unisce il mondo della musica allo yoga.
Per partecipare alla lezione di yoga è necessario prenotare: casadellacultura@comune.calderaradireno.bo.it  | 3428857347

Ingresso libero, senza prenotazione, al concerto

++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++

Culturara Estate 2022 | musica

Mandolini nelle frazioni

Prove aperte dell’Orchestra dei Mandolini: giovedì 16 giugno alle 19.30 a Lippo, in piazza.


FESTA DELLA MUSICA a SASSO MARCONI

 

17 venerdì Ponte Abano c’è! festa di strada

18 Sabato ore 20,00 e ore 22,00

Freak e i Suoi Fratelli” di Roberto Quagliano
film omaggio a Roberto Freak Antoni 

posto unico € 5,00

19 domenica ore 20,00

Barbara Baldini e Luca Signorelli “RisoRadio”

ore 21,30 Palco Centrale

incontro con Laura Gramuglia s

“Storie di ragazze che hanno alzato la voce”

20 lunedì ore 20,00
presentazione libro “Il pianeta Lucio Dalla”

di Mattia Camangi Ed Pendragon

alla chitarra Gianluca Magnani

ore 21,30 Palco Centrale

We Are the Mods”
Un Viaggio Musicale attraverso il più grande movimento giovanile inglese

21 martedì Festa Mondiale della Musica 2022
dalle ore 17,00 Open Stage
ore 21,30 Palco Centrale
In Concerto con Onda Marconi e Music Factory

 

 


TEATRO DELLE ARIETTE

DOVE SIAMO NEL MESE DI GIUGNO

 

18/06/2022
E RIAPPARVERO GLI ANIMALI
Villa Aldini – Bologna
Inosservanza
 – stagione di residenza artistica e rigenerazione urbana
curata da Archivio Zeta
info: +39 334 9553640
Sito web dell’evento


ALCHEMILLA

Lunedì 20 giugno 2022 alle ore 20, nell’ambito della mostra Fuori Terra, Alchemilla presenta in anteprima 1, il nuovo libro d’artista di di Mattia Pajè, edito Viaindustriae. A seguire, l’artista sarà protagonista di un dj-set di 60 minuti. Il pubblico potrà visitare la mostra a partire dalle ore 19.

 1 è un manuale d’artista che contiene una serie di istruzioni per l’utilizzo di tecniche paranormali legate alla cura e allo sviluppo personale, sperimentate dall’artista nel corso della sua ricerca. Nel volume, si fondono con appunti e componimenti poetici, accompagnati da illustrazioni e tavole grafiche realizzate e selezionate attraverso una rielaborazione iconologica, svolta mediante lo studio di manuali pseudoscientifici e blog indipendenti. La pubblicazione contiene inoltre sei contributi testuali che ragionano sull’idea di verità, affrontando il tema dalle diverse angolature degli autori/ricercatori: Flavia Monceri, filosofo politico; Stella Succi, storica dell’arte; Giovanni Rendina, curatore d’arte; Bruno Paura, ecologo vegetale; Mariagrazia Ciacciacounselor e insegnante Hatha Yoga; Simone Romagnoli, pedagogista e informatico; Settimo Catalano, psicoterapeuta.

Il progetto editoriale è stato realizzato grazie al supporto di Fondazione del Monte, e alla collaborazione di Art City Bologna, MAMbo – Museo d’Arte Moderan di Bologna, Arte Fiera, Associazione BOCA e Gelateria sogni di ghiaccio.

La pubblicazione è stata curata e coordinata da Giovanni Rendina. Il progetto grafico è di Marco Casella.

A partire dall’orario del tramonto del sole, alle ore 21.03, in una delle sale del palazzo, Mattia Pajè eseguirà un dj set DIY di 60 minuti, nel quale influssi dark psytrance, psycore e hi-tech si uniscono a frequenze curative e jingle televisivi evitando parabole ascendenti o discendenti.

La mostra Fuori Terra è un gruppo scultoreo composto da figure umanoidi immerse in un ambiente installativo. Le sculture, modellate in resina bicomponente, sono organizzate in modo da formare diversi elementi aneddotici, leggibili come una cosmogonia creata dall’artista a partire da due alfabeti visivil’estetica new age e quella della televisione commerciale. Lo spazio nel quale sono installate è punteggiato da objet-trouvé, selezionati e dislocati dall’artista a seguito delle sue sperimentazioni su prodotti coinvolti nelle pratiche spirituali e pseudoscientifiche e di una serie di visite agli archivi televisivi che conservano allestimenti e scenografie. L’ambiente in cui gli oggetti sono inseriti è raccordato tramite l’utilizzo di argilla cruda che, applicata come isola di sostegno, permette ai nuclei scultorei di emergere da uno stesso indistinto strato grigio.

Mattia Pajè. Fuori Terra

A cura di: Giovanni Rendina

FIno al 26 giugno su appuntamento

Sede: Alchemilla | Palazzo Vizzani, via Santo Stefano 43, Bologna

Promossa da: Istituzione Bologna Musei | MAMbo – Museo d’Arte Moderna di Bologna e Alchemilla

In collaborazione con: Associazione BOCA e Gelateria Sogni di Ghiaccio
Con il contributo di: Zunarelli – Studio Legale Associato e Z&C International s.r.l.

Informazioni: info@alchemilla43.it | www.alchemilla43.it

Progetto grafico: Marco Casella

 


GALLERIA IL PONTE

BARBARA BICEGO
PRESUNTI CONTATTI

Prima mostra personale di Barbara Bicego alla galleria Il Ponte:
In parete una trentina di opere dal piccolo formato sino alla grande dimensione.
Presunti contatti (titolo della mostra in corso) comprende gli ultimi quattro anni di ricerca artistica della Bicego e presenta il ciclo dei suoi monotipi.
Il monotipo è una forma complessa di tecnica mista che unisce la pittura alla stampa e a ulteriori digressioni tecniche su carta o supporti analoghi.
L’iniziale fotografia viene stampata dall’autrice stessa, tramite gelatine fotosensibili su carte speciali in più passaggi in una sapiente alternanza di sovrapposizioni e strappi, di ritocchi o larghe campiture e pittura su cui la Bicego applica ulteriori e azzardate sovrapposizioni.
Immagine su immagine, poi tempere e olii e acrilici e pastelli e gelatine che strato dopo strato danno vita a creature mai viste, frutto di una casualità guidata ad arte, o meglio, di un “fare” che mette ordine in un caos apparente, una sorta di casualità guidata.
Nascono così soggetti spesso inaspettati, risultato imprevedibile di immagini previste.
Una galleria elegantissima e vibrante di creature che sembrano apparizioni e si manifestano come emerse da acque profonde, sfocate creature ed esseri sconosciuti, impercettibili e leggeri come un battito di ciglia.
Sembra una galleria di esseri microscopici divenuti giganti o impercettibili presenze di altri mondi, immagini dell’inconscio, creature fantastiche o fantasmi dalle forme bizzarre.
“Presunti contatti” sta a significare proprio questo:
il contatto con il nostro inconscio, con altri mondi, il contatto con l’invisibile o il microscopico, con la diversità e l’inaspettato, il contatto con il sogno e il fantastico, il contatto visibile all’occhio ma inspiegabile alla mente, reale o presunto.
Tecnicamente, come spiega l’autrice” il contatto è ciò che crea l’opera in quanto unione tra varie tecniche, contatto di numerose sovrapposizioni di stampa, gelatina dopo gelatina, immagine su immagine, uno strato di pittura dopo l’altro. Quando inizio il lavoro non so con precisione cosa succederà, perché è parte del procedimento sfruttare la componente casuale dei numerosi passaggi e l’eventuale apparizione di un’immagine che suggerisce nuove strade “.

Dal 14 maggio 2022 Al 25 giugno 2022
GALLERIA IL PONTE 04 Via Ponte Nuovo 23h, 40066 Pieve di Cento (Bo)

 

 


FONDAZIONE ZUCCHELLI

International Jazz & Art Performing 5.0
Cinque incontri musicali dell’estate 2022

30 giugno e 7-14-21-28 luglio 2022, ore 21

 

Zu.Art giardino delle arti di Fondazione Zucchelli

Vicolo Malgrado 3/2, Bologna

 

Tutti i giovedì, dal 30 giugno al 28 luglio alle ore 21 all’interno della suggestiva cornice di Zu.Art giardino delle arti di Fondazione Zucchelli si svolgerà la rassegna International Jazz & Art Performing 5.0 | Cinque incontri musicali dell’estate 2022.

Dal 2016, ogni estate la Fondazione Zucchelli organizza rassegne musicali con l’obiettivo di creare importanti occasioni di visibilità in cui i giovani talenti possano relazionarsi con professionisti affermati del mondo della musica e con un pubblico sempre più affezionato. Anche quest’anno, gli interpreti protagonisti saranno gli studenti del Dipartimento di Nuove tecnologie e linguaggi musicali del Conservatorio di musica Giovan Battista Martini di Bologna, suddivisi in cinque formazioni jazzistiche.

Gli ensembles saranno tre quartetti e due quintetti composti da voci e strumenti, che vedranno la presenza e la direzione degli affermati artisti jazz Giovanni Amato (tromba), Teo Ciavarella (pianoforte), Giancarlo Giannini (trombone), Joe Pisto (chitarra e canto) e lo stesso Simone Serafini (contrabbasso).

Le esibizioni vedranno inoltre la presenza di ospiti d’eccezione, ulteriori personalità di spicco del mondo jazz quali il Maestro Piero Odorici (sassofono) e Anthony Pinciotti, batterista di fama con sede a New York.

La rassegna, che vede la direzione artistica e il coordinamento di Simone Serafini, docente di contrabbasso jazz e basso elettrico, è promossa da Fondazione Zucchelli e fa parte di Bologna Estate 2022, il cartellone di attività promosso e coordinato dal Comune di Bologna e dalla Città metropolitana di Bologna – Territorio Turistico Bologna-Modena.

Programma

 

30 giugno 2022

JOE PISTO QUARTET  “THE AMERICAN SONGBOOK”

Joe Pisto – voce, chitarra

Federico Califano – sassofono

Sergio Mariotti – contrabbasso

Francesco Candelieri – batteria

 

7 luglio 2022

SIMONE SERAFINI “RAMBLING BOY QUARTET” featuring ANTHONY PINCIOTTI, dedicato a Charlie Haden

Nicola Parolari – sassofono 

Daniele Armata – chitarra

Simone Serafini – contrabbasso

Anthony Pinciotti – batteria

 

14 luglio 2022

TEO CIAVARELLA “LA VIE EN ROSE”, canzoni francesi in Jazz

Isabella Navarria – voce

Alessandro Amerio – voce

Teo Ciavarella – pianoforte

Stefano Pesare – basso elettrico

Mattia Bassetti – batteria

 

21 luglio 2022

GIOVANNI AMATO “ECHOES OF AN ERA” featuring PIERO ODORICI

Caterina Guerra – voce

Giovanni Amato – tromba

Piero Odorici – sassofono tenore

Daniele Marrone – contrabbasso

Francesco Benizio – batteria

 

28 luglio 2022

GIANCARLO GIANNINI  Jazz Quartet “Jazz… beyond words”

Saverio Zura  –  chitarra 

Giancarlo Giannini – trombone

Sergio Mariotti –  contrabbasso

Tommaso Stanghellini – batteria

 

Ingresso libero | Per informazioni: eventi.fondazionezucchelli@gmail.com

In occasione delle serate musicali, dalle ore 19.30 alle 23.30, sarà possibile visitare il progetto espositivo IN AND OUT. Mostra dei Vincitori ABAbo dei Concorsi Zucchelli e delle Residenze d’artista, 2020 e 2021, a cura di Carmen Lorenzetti: in mostra, opere realizzate da quattordici giovani artisti selezionati tra gli allievi eccellenti dell’Accademia di Belle Arti di Bologna, in molti casi connotate da linguaggi sperimentali, che utilizzano l’immagine in movimento o il suono, in modo da coinvolgere maggiormente lo spettatore in una fruizione multimediale. 

 

 


 
 
 

 


 

 


 


 


 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.