Non mi spaventa più aspettare

Venerdì 31 gennaio ascolteremo le lettere di un bazzanese internato ad Aushwitz
Non mi spaventa più aspettare, presentato da Biancamaria Cattabriga.