I racconti di Prospero -13- Prospero ricoverato d’urgenza

Racconti brevi raccolti in un libro di Millecolline

I racconti di Prospero

Pubblicato il 01/12/2022

Credo di fare cosa gradita nel modificare l’impostazione di impaginazione dei racconti: da oggi in poi, 28/07/2022, troverete subito il nuovo racconto pronto alla lettura.

Naturalmente la raccolta di tutti i “Racconti di Prospero” prosegue anche nella sua impaginazione originale, come se si sfogliasse un libro, che troverete a seguito del racconto appena pubblicato; in questo modo potrete leggere (o rileggere) tutti i racconti usciti nella loro cronologia originale.

1. Guardando dalla finestra

2. Prospero alla vigilia del suo compleanno

3. Leggendo un vecchio libro

4. Una sera con gli amici d’infanzia

5. Una visita gradita

6. Una notte insonne

7. Le vacanze sono finite

8. Una lettera anonima

9. L’autunno sta arrivando

10. Ricordi di scuola

11. Vent’anni dopo

12. Passeggiando sotto il Pavaglione

13. Prospero ricoverato d’urgenza

 

Il numero di pagina non lo troverete coerente con la normale successione perchè ho impostato l’edizione in modo tale da essere pronta ad una pubblicazione cartacea, quindi comprensiva di pagine di separazione, bianche, risvolti, ecc… che non interessano in caso di una lettura sullo schermo.

                                                                                                                                                                                      Roberto Cerè

 

Prefazione dalla prima pubblicazione del 02/06/2022

Nel mare magnum della contemporanea editoriale nazionale ed internazionale, è come giocare alla lotteria poter pensare che questi racconti brevi, quasi degli appunti, scritti in onore di un vecchio signore, il cui “vizio” era di non vedere la realtà ma di sognarla. Prospero era il suo nome e ci ha lasciati, tutti attoniti, pochi giorni fa, alle prime luci dell’alba, mentre la vita riprendeva il suo meraviglioso ciclo negli scenari più colorati del risveglio della natura e nel caotico mondo costruito dai sempre, più disordinati, uomini del progresso tecnologico ed elettronico.

                                                                                                                                                                                     Franchino Falsetti

 

Buona lettura dell’intera raccolta dei racconti usciti fino ad ora:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.